Seder Dinner 2017 in Ostuni

Anche la piccola comunità ebraica pugliese festeggia la Pasqua che quest’anno anticipa di alcuni giorni quella cristiana. Ad Ostuni  l’associazione “Jewish Heritage Puglia” ha organizzato una cena nel giorno di “Pesach” che secondo la tradizione commemora la fuga dall’Egitto ed il passaggio del Mar Rosso. E’ stata un’esperienza molto bella per tutti i 15 partecipanti (italiani, inglesi, americani, francesi ed israeliani). Fino al 1500 la Puglia ha ospitato una importante comunità ebraica; famose le scuole rabbiniche di Bari ed Otranto mentre Oria ha dato i natali a Shabettai Donnolo, un eminente studioso di medicina vissuto intorno all’anno mille, a cui è dedicato un ospedale a Tel Aviv.  Ai tempi dell’inquisizione,  gli spagnoli  imposero la cacciata o la conversione degli ebrei pugliesi.  Attualmente in Puglia vivono circa 50 famiglie di religione ebraica ma la riscoperta di questo pezzo importante della nostra storia attira numerosi visitatori. Nel corso degli ultimi vent’anni c’è stato un riavvicinamento tra la “Chiesa Cattolica” e la “Comunità Ebraica” con due visite papali alla sinagoga di Roma, così che in tutto il sud Italia si stanno gradualmente restituendo alle varie comunità le sinagoghe requisite ai tempi dell’inquisizione e trasformate in chiese, per esempio a Trani, Napoli e Palermo e Siracusa.

The “Jewish Heritage Puglia” foundation has hosted the annual Seder dinner in Ostuni last Monday. It has been an amazing experience for all 15 participants from Italy, France, the UK, US and Israel: educational, enjoyable and inspiring. The Jewish community in Puglia has been very influential untill the 16th century when Spanish rulers forced people to convert or leave their territories (which included Southern Italy). Untill then, there have been important Rabbinical schools in Bari and Otranto while Oria hosted an important community where Shabettai Donnolo, a doctor and academic who wrote the first modern encyclopedia of medicine, grew up. At the moment there are approx 50 Jewish families living in Puglia, but the rediscovery of this important piece of our history is attracting many visitors. In the past years 20 years there has been an enormous improvement in the relations between the Catholic Church and the Jewish Communities in Italy. Thanks to this new friendly approach the Catholic Church is giving back many Synagogus that were tranformed into churches in the past, like those in Trani, Naples, Palermo and Syracuse.